Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Concerto "22.22 Free Radiohead" di Paolo Angeli - Vivacissimo Pop

Data:

08/06/2019


Concerto

Il famoso artista italiano Paolo Angeli presenterà il suo ultimo lavoro discográfico “22.22 Free Radiohead", nel quale reinventa i brani del gruppo di Bristol capeggiato da Thom Yorke con un misto di suoni che vanno dal flamenco, all’elettronica sperimentale, dal free jazz fino alla música tradizionale sarda, sua terra natale. Non si trata di semplici cover, ma di una vera e propia descostruzione del materiale del gruppo inglese attrverso la lente mediterránea di uno dei musicisti più importante dei nostri tempi

Nell’ambito Jazz e Pop del Ciclo Vivacissimo, Paolo Angeli si esibisce presso la Sala de Camara dell’Usina del arte, dopo essersi rivelato uno degli artista più acclamati nella stagione 2018 della Carnegie Hall di Nueva York ed essersi esibito nel maggio di questo presso il Kennedy Center de Nueva York. Paolo Angeli ha saputo conquistare il pubblico di tutto il mondo grazie alla creazione dell’ormai famosa chitarra sarda a 18 corde ed è un promotore instancabile della música tradizione sarda che ha saputo unire con suoni contemporanei.

PAOLO ANGELI
Paolo Angeli è nato a Palau, estremo di terra a nord della Sardegna. lgorato dall’incontro con Giovanni Scanu – chitarrista di Luras scomparso all’età di 95 anni – Paolo Angeli apprende le forme e i moduli del canto a chitarra gallurese e logudorese. Dall’incontro-scontro tra avanguardia extra-colta e tradizione popolare, tra il 1993 e il 1996 nasce la chitarra sarda preparata: strumento orchestra a 18 corde – ibrido tra chitarra baritono, violoncello e batteria – dotato di martelletti, pedaliere, eliche a passo variabile. Con questa singolare propaggine – costruita nel CROM di Francesco Concas con la collaborazione del falegname Romano Scanferla – Paolo rielabora, improvvisa e compone una musica inclassificabile, sospesa tra free jazz, folk noise, pop minimale. Dal 90 a questa parte, Paolo ha pubblicato 10 album come solista. Dal 2005 risiede a Barcellona ed è protagonista di tournée in tutti i principali teatri del mondo. .

Biglietti gratuiti, prenotabili online al link: buenosaires.gob.ar/usinadelarte/entradas

Sala de cámara , Usina del Arte Caffarena 1, esq. Pedro de Mendoza

 

Vivacissimo è la stagione annuale di concerti di música classica, jazz, pop e folk ideato e organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires, che presenta una selezione tanto di artisti di fama internazionale come di giovani talenti italiani. I concerti si realizzano in prestigiose sedi della Cittá di buenos Aires e delle province argentine, in collaborazione con le principali istituzioni culturali italiane e locali.

Informazioni

Data: Sab 8 Giu 2019

Orario: Alle 20:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura, Usina del Arte

Ingresso : Libero


Luogo:

Usina del Arte

2063