Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Sicilia. Siti del patrimonio UNESCO. Fotografie di Francesco Ferla

Data:

18/10/2018


Sicilia. Siti del patrimonio UNESCO. Fotografie di Francesco Ferla

Questa mostra fotografica illustra l’incredibile varietà del patrimonio architettonico e culturale siciliano, tra i primi a livello mondiale per diversità, eterogeneità, specificità stilistica e culturale. Un percorso che si snoda lungo i siti entrati a far parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco.Le immagini spaziano dalla ricostruzione post terremoto 1693 nella Val di Noto, alla Valle dei Tempi di Agrigento; dal patrimonio barocco, all’architettura arabo-normanna palermitana, in un caleidoscopio di culture, architetture, paesaggi e ambienti di una terra unica.

Una mostra d’insieme di queste bellezze, interpretate in forma creativa da Francesco Ferla, già autore delle fotografie del Comune di Palermo, Assessorato alla Cultura, per la mostra: “Palermo arabo-normanna, le Cattedrali di Cefalù e Monreale. Candidate per l’iscrizione nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco”.

Lo spettatore avrà così la possibilità unica di poter godere di un quadro di insieme del patrimonio Unesco siciliano, caratterizzato dalla complessità e dalla numerosità degli elementi che lo compongono.

FRANCESCO FERLA
Architetto, designer, digital artist e fotografo, vive e lavora a Londra e Parigi.
La sua tesi di laurea sulla rappresentazione del Barocco ha vinto il primo premio del Centro Internazionale di Studi sul Barocco.
Dal 2012 al 2015 collabora con il brand tecnologico Wacom che si dedica alla creazione di tavolette grafiche per artisti, architetti e grafici. Assieme a Robert Hranitzky, Akira Endo ed Andi Toma, ha partecipato alla campagna mondiale dei prodotti di punta di Wacom (Intuos 5 e Intuos Pro) realizzando le immagini “Brush” e “Angel” (diventata l’icona ufficiale del progetto di comunicazione).
Ha realizzato i concept visuali per la stilista De Beers Award Jocelyn Burtone e per la Startup tecnologica ARTFICIAL, Top 50 Pioneers.
Ha realizzato le fotografie ufficiali del Giardino Armonico e del violoncellista Giovanni Sollima. Ha collaborato con la Royal C.Academy of Arts, realizzando i concept per DWE. Assieme a Giovanni Ricci Novara ha realizzato le immagini de “La Memoria Ritrovata. Tesori ritrovati dall'Arma dei Carabinieri” per il catalogo dell'omonima mostra alle Scuderie del Quirinale. Ha realizzato le fotografie del Comune di Palermo, Assessorato alla Cultura, per la mostra: “Palermo arabo-normanna, le Cattedrali di Cefalù e Monreale, Candidate per l’iscrizione nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità Unesco”.

Con l'Istituto Italiano di Cultura a Buenos Aires ha realizzato la mostra: "Palermo Revelada" dal 24/4 al 4/7/2018 e con l'Istituto Italiano di Cultura a Buenos Aires e l'Observatory Unesco Villa Ocampo, la mostra: " Sicilia. Sitios del Patrimonio UNESCO" dal 30/5 al 4/7/18.
In questo stesso periodo ha allestito per il Ministero degli Esteri, la mostra "Palermo, Norman-Arab-Byzantine Culture" al Beit Beirut Urban Museum in Libano.

Inaugurazione: giovedí 18/10 alle ore 15.00

In occasione dell'inaugurazione, si proietteranno nella sala cinematografica dell'Associazione Italiana di Morón le opere Simón Boccanegra e Nabucco.

 

Ingresso libero e gratuito

Informazioni

Data: Da Gio 18 Ott 2018 a Lun 22 Ott 2018

Orario: Alle 15:00

Organizzato da : Agenzia Consolare di Moró, Istituto Italiano di Cu

In collaborazione con : Asociación Italiana de Morón

Ingresso : Libero


Luogo:

Sociedad italian de Morón - San Martín 451, Morón

2001