Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Festa di fine d'anno. Concerto del Quartetto Maurice nell'ambito del Ciclo Vivacissimo Classica

Data:

12/12/2018


Festa di fine d'anno. Concerto del Quartetto Maurice nell'ambito del Ciclo Vivacissimo Classica

L’Istituto Italiano di Cultura celebra la chiusura delle attività annuali con il concerto conclusivo del Ciclo Vivacissimo Classica 2018. Ad esibirsi saranno i musicisti del Quartetto Maurice, che per l’occasione eseguiranno un programma italiano di grande delicatezza e profondità, che va dalle composizioni di Giuliano Bracci - in cui elementi arcaici e sonorità nuove si alternano in un raffinato equilibrio sonoro - al Quartetto n. 4 di Giacinto Scelsi del 1964, le cui sonorità molto intime sono legate al mondo della musica contemporanea. A completare il percorso, due piccole e splendide trascrizioni di Stefano Scodanibbio: Besame Mucho e Sandunga, dal canzoniere messicano.

Un momento di convivialità in Sala Roma chiuderà la serata.

PRENOTA IL TUO BIGLIETTO QUA

QUARTETTO MAURICE

Georgia Privitera, violinoLaura Bertolino, violinoFrancesco Vernero, violaAline Privitera, violoncello

Vincitore del XXXV Premio della Critica Musicale "Franco Abbiati" 2015 dedicato a Piero Farulli, il Quartetto Maurice sceglie di focalizzare il proprio pensiero artistico sulla musica del Novecento Storico e contemporanea.

Fondato nel 2002, dopo un brillante percorso di studi presso la Scuola di Musica di Fiesole e l’Accademia del Quartetto, approfondisce lo studio della musica di oggi con i più importanti musicisti attivi nel settore contemporaneo: Helmut Lachenmann, Philippe Manoury, Irvine Arditti, Lucas Fels, Greame Jennings, Francesco Dillon, Gyorgy e Marta Kurtag, Roham de Saram, Franck Chevalier.

Il Quartetto si è esibito in concerti in tutta Italia e all'estero: presso la Biennale di Venezia 2013, per la Società del Quartetto di Milano, per la stagione music@villaromana di Firenze, per il November Music Festival di 's-Hertogenbosch (Olanda) , a New York (USA) presso l'Italian Academy della Columbia University, a Tel Aviv (Israele) per il Festival Tzlil Meudcan, per la Biennale di Zagabria, a Barcellona per il festival Mixtur, per il Bludenzer Tage zeitgemäßer Musik 2017 ed in altre prestigiose piazze. E’ stato selezionato dall'Associazione Piero Farulli per il progetto "Le Dimore del Quartetto", un progetto volto a rilanciare il ruolo primario del mecenatismo, rispondendo alle necessità di giovani Quartetti d'archi e valorizzando il patrimonio artistico, e dall'Ulysses Network per il progetto "Journeys 2017" grazie al quale ha partecipato a "Manifeste Academy dell'Ircam di Parigi 2017". Riceve sostegno dal CIDIM, Comitato Nazionale Italiano Musica, e dalla De Sono Associazione per la musica.

TITOLO CONCERTO: Tutto chiudi negli occhi

Programma:

Giuliano Bracci, Une petite fleur bleue - 4’

Gacinto Scelsi, quartetto n. 4 - 12’

Giuliano Bracci, Tutto chiudi negli occhi - 20’

Stefano Scodanibbio, Besame Mucho e Sandunga – 7’

Informazioni

Data: Mer 12 Dic 2018

Orario: Alle 19:00

Organizzato da : Instituto Italiano de Cultura

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura - Sala Roma

2020